Notifiche
Cancella tutti

Corso su Performing Media alla Sapienza-Università di Roma: il percorso

209 Post
49 Utenti
816 Likes
2,362 Visualizzazioni
Chiara Campilongo
Post: 7
Active Member
Registrato: 6 mesi fa

PER ESAME

Gruppo video: EMPTY WALLET (Letizia Bicchi, Francesco Burrafato, Chiara Campilongo, Margherita Galeotti, Giuseppe Petruzzi)

LINK VIDEO

Opera d’ingegno
Società che avanza, tecnologia che trova

Quante opportunità abbiamo per espandere il nostro potenziale?

Quando si parla di antropologia di linguaggi ci riferiamo all’elaborazione di un pensiero, che può essere sviluppata anche intorno ad un artefatto. Tuttavia, ci troviamo in una fase di entropia dei linguaggi, e diviene interessante questa partita che trova una scommessa antropologica tra noi e tutto il mondo delle tecnologie che si prospetta, anche quelle che vanno reinventate.
L'avanzamento tecnologico può far paura, se non compreso, sfociando in immaginari distopici. Questo perché l'uomo ha paura di ciò che non comprende e che non può prevedere.
Ma l'unione tra uomo e tecnologia può e sta già dando incredibili risultati, inimmaginabili, se si pensa anche solo a pochi anni fa. Non bisogna inseguire la tecnologia ma starle avanti, utilizzandola per qualcosa per cui non era stata pensata, creando innovazione e significato, attraverso un processo formativo. Così sta accadendo con gli NFTs, opere di ingegno che permettono di ampliare lo spettro della percezione umana, andando a de-localizzare gli artefatti fisici ed opere intellettuali umane nel mondo virtuale, mescolandoli assieme. Scoprire questa tecnologia adesso contribuirà a dargli forma e direzione, essendo una scienza senza confini. Non ci si deve soffermare su cosa sia un NFT ma su quale siano le sue potenzialità trasversali, anche nel performing-media.

#intelligenza.artificiale #elaborazione #linguaggio #pensiero #comunicazione #user.experience #intelligenza.antropologica #sicurezza

Ruolo: riprese e scrittura della sinossi

Faccio del gruppo EMPTY WALLETS che ha dato vita al video "Opera d'ingegno", titolo che proviene dalla definizione data da Carlo Infante sugli nft, nodo centrale della lezione da noi ripresa e rielaborata in seguito. Abbiamo collaborato fin da subito per la realizzazione dello stesso, concettualizzando i temi affrontati durante la lezione e non solo. Il mio contributo, in particolare, riguarda le riprese effettuate in aula durante la lezione. La scelta di mantenere fissa la camera è stata voluta, in particolare, per enfatizzare lo sguardo ed il linguaggio non verbale ma corporeo dell'interlocutore, in opposizione al tema della lezione ed anche agli altri video presenti. Oltre alle riprese video ho contribuito alla scrittura della sinossi, cercando di sintetizzare i concetti principali, improntati sull'avanzamento tecnologico, ed in particolare sull'unione tra uomo e tecnologia.

PROGETTO NFT (@Letizia Bicchi, Chiara Campilongo)

LINK OPENSEA

Il nostro progetto nasce dall’esigenza di esaminare il concetto di #linguaggio, una delle parole chiave emerse dalla scrittura della sinossi per il nostro video.

Si parla di linguaggio come facoltà dell’uomo di comunicare ed esprimersi per mezzo di segni, ma questa facoltà si sviluppa in primo luogo nell’area di Broca, la regione di corteccia cerebrale, localizzata nell’emisfero sinistro, nota per avere un ruolo chiave nella produzione e comprensione di esso. Sappiamo ormai che il cervello è uno degli organi umani più grandi e complessi, con ancora molte altre sfaccettature da scoprire e analizzare.
Interessante è stato per noi, dunque, osservare la conformazione dei neuroni, le cellule nervose che fanno parte del sistema nervoso, facenti parte di un sistema intercollegato estremamente raffinato ed efficiente di “messaggeria” istantanea.
I singoli neuroni si accendono uno dopo l’altro in un rapidissimo sistema di rete comunicativa che ci permette di muoverci, parlare, reagire ad uno stimolo, sentire o pensare. Con il nostro NFT abbiamo voluto ricreare una sorta di viaggio all’interno del cervello, scegliendo di raffigurare i neuroni non solo per la loro funzione ma anche come simbolo di INTERCONNESSIONE. Il linguaggio, infatti, è inteso sia come modello di pensiero sia come pratica culturale (cioè come forma di azione che presuppone e al tempo stesso dà vita a modi di essere nel mondo).
In questo contesto si inserisce la tecnologia e il suo rapporto con l’uomo e come essi comunicano, la sfida adesso consiste nel trovare un linguaggio che permetta all’uno di comprendere l’altro nella migliore maniera possibile.

Rispondi
1 Rispondi
Chiara Campilongo
Registrato: 6 mesi fa

Active Member
Post: 7

Presentazione NFT - Interconnessione

Letizia Bicchi 2000125, Chiara Campilongo 2015841

Rispondi
Alessia Ranieri
Post: 8
Active Member
Registrato: 6 mesi fa

PER ESAME

Gruppo video: Pensiero^7 (Bianca Buzzanca, Serena Giglio, Luca Romani, Alessia Ranieri, Elena Pusceddu, Francesco Natale, Matteo Giancola)

Titolo: Nodi di pensiero 2.0

Sottotitolo: Confronto e riflessione tra ideatori di valore

Sinossi: Il video “Nodi di Pensiero” è costituito da un dedalo di informazioni che spazia tra il concetto di Processo, strettamente assimilabile a quello di Prosumer e di Rete di Valore, comprendendo anche riferimenti al tema di Futuro Remoto, introdotto, a sua volta dalla questione dell’Antropocene.
Nel tentativo di rendere protagonista dell’elaborato non solo le voci dei docenti nel corso della lezione, avvenuta in data 21 Aprile 2022, ma anche noi studenti, abbiamo ideato un dialogo fertile ed incalzante tra due ragazzi del corso. Questi, chiacchierando tra loro in un momento di pausa dalle attività universitarie, si interrogano sugli argomenti citati dai professori.
Il risultato è dunque un prodotto armonico ed equilibrato in cui il docente introduce i concetti chiave e gli studenti ne estendono la riflessione.
Il nome del video, inoltre, è estremamente esplicativo poiché esprime in modo chiaro ed efficace l’incastro, talvolta velato, talvolta più distinguibile, degli argomenti portanti.

Link:   https://youtu.be/Su_kmdZwONk

 

PROGETTO NFT, gruppo di Alessia Ranieri e Luca Romani (@lucar)

Architettura naturale

Il nostro concept consiste nella ricerca di similitudini nel mondo naturale ed in quello artificiale, individuando “architetture” insite nelle forme. È, di fatti, risaputo che spesso i progettisti traggano ispirazione dalle forme naturali complesse, al fine di realizzare edifici non solo armonici esteticamente ma anche estremamente funzionali.

L’era contemporanea offre alla nostra generazione strumenti altamente performanti che sono vere e proprie estensioni di noi stessi e che, inevitabilmente, ci facilitano la vita. Tuttavia, lo sviluppo industriale ha portato, soprattutto in Occidente, un deterioramento che ha fatto sì che nel corso del tempo si smarrisse il senso naturale delle cose.
É affascinante, dunque, considerare la possibilità di un’Arcadia futura, qualcosa che vada oltre il semplice ritorno al naturale, che abbia il fine di ripristinare una sensibilità perduta e allo stesso tempo possa insegnare a sfruttare le opportunità del tempo presente e dei nuovi nuovi media che lo caratterizzano.
L’auspicio è quello di dar vita ad un connubio in cui passato e presente possano incontrarsi e mettere a disposizione i propri benefici.

Di seguito una presentazione del progetto d'esame.

Rispondi
Letizia Bicchi
Post: 5
Active Member
Registrato: 6 mesi fa

PER ESAME

Gruppo video: EMPTY WALLET (Letizia Bicchi, Francesco Burrafato, Chiara Campilongo, Margherita Galeotti, Giuseppe Petruzzi)

LINK VIDEO

Opera d’ingegno
Società che avanza, tecnologia che trova

Quante opportunità abbiamo per espandere il nostro potenziale?

Quando si parla di antropologia di linguaggi ci riferiamo all’elaborazione di un pensiero, che può essere sviluppata anche intorno ad un artefatto. Tuttavia, ci troviamo in una fase di entropia dei linguaggi, e diviene interessante questa partita che trova una scommessa antropologica tra noi e tutto il mondo delle tecnologie che si prospetta, anche quelle che vanno reinventate.
L'avanzamento tecnologico può far paura, se non compreso, sfociando in immaginari distopici. Questo perché l'uomo ha paura di ciò che non comprende e che non può prevedere.
Ma l'unione tra uomo e tecnologia può e sta già dando incredibili risultati, inimmaginabili, se si pensa anche solo a pochi anni fa. Non bisogna inseguire la tecnologia ma starle avanti, utilizzandola per qualcosa per cui non era stata pensata, creando innovazione e significato, attraverso un processo formativo. Così sta accadendo con gli NFTs, opere di ingegno che permettono di ampliare lo spettro della percezione umana, andando a de-localizzare gli artefatti fisici ed opere intellettuali umane nel mondo virtuale, mescolandoli assieme. Scoprire questa tecnologia adesso contribuirà a dargli forma e direzione, essendo una scienza senza confini. Non ci si deve soffermare su cosa sia un NFT ma su quale siano le sue potenzialità trasversali, anche nel performing-media.

#intelligenza.artificiale #elaborazione #linguaggio #pensiero #comunicazione #user.experience #intelligenza.antropologica #sicurezza

Ruolo:trascrizione, riprese

#avanzare #avanzamento-tecnologico #processo-formativo #comunicazione

Il mio ruolo è stato quello di contribuire alla trascrizione degli audio, della selezione del testo e dell'organizzazione dei temi, nonostante la varierà  delle tematiche trattate, creando un montaggio di immagini eterogenee ma coerenti tra di loro. Questa coesistenza mette in gioco la possibilità di avanzare, insieme alla tecnologia e di non farsi sovrastare, ma stare avanti a essa. Il nostro progetto Opera di Ingegno esplora il processo di avanzamento tecnologico, dominato da una nuova opera, gli NFT nello specifico. Il video mostra la nostra volontà  di andare oltre i confini dell'aula per esprimersi nell'ambiente che ci circonda, mettendo in evidenza ogni interlocutore costruendo sopra le loro immagini e le loro voci, un montaggio trasversale. La nostra riflessione si è concentrata sul processo formativo con l'obiettivo di combinare le opportunità  a disposizione per creare nuove strategie di comunicazione.

 

PROGETTO NFT (Letizia Bicchi, @chiaracampilongo)
NFT: INTERCONNESSIONE

https://opensea.io/interconnessione

Il nostro progetto nasce dall’esigenza di esaminare il concetto di #linguaggio, una delle parole chiave emerse dalla scrittura della sinossi per il nostro video.
Si parla di linguaggio come facoltà dell’uomo di comunicare ed esprimersi per mezzo di segni, ma questa facoltà si sviluppa in primo luogo nell’area di Broca, la regione di corteccia cerebrale, localizzata nell’emisfero sinistro, nota per avere un ruolo chiave nella produzione e comprensione di esso. Sappiamo ormai che il cervello è uno degli organi umani più grandi e complessi, con ancora molte altre sfaccettature da scoprire e analizzare.
Interessante è stato per noi, dunque, osservare la conformazione dei neuroni, le cellule nervose che fanno parte del sistema nervoso, facenti parte di un sistema intercollegato estremamente raffinato ed efficiente di “messaggeria” istantanea.
I singoli neuroni si accendono uno dopo l’altro in un rapidissimo sistema di rete comunicativa che ci permette di muoverci, parlare, reagire ad uno stimolo, sentire o pensare. Con il nostro NFT abbiamo voluto ricreare una sorta di viaggio all’interno del cervello, scegliendo di raffigurare i neuroni non solo per la loro funzione ma anche come simbolo di INTERCONNESSIONE.
Il linguaggio, infatti, è inteso sia come modello di pensiero sia come pratica culturale (cioè come forma di azione che presuppone e al tempo stesso dà vita a modi di essere nel mondo).
In questo contesto si inserisce la tecnologia e il suo rapporto con l’uomo e come essi comunicano, la sfida adesso consiste nel trovare un linguaggio che permetta all’uno di comprendere l’altro nella migliore maniera possibile.

Rispondi
Sara Cavani
Post: 5
Active Member
Registrato: 6 mesi fa

PER ESAME 

 

CONSEGNA VIDEO 

 

Parole Chiave: Integrazione, Connessione, Opportunità, Collettività, Mutazione e Strategia di creatività

 

Il mio gruppo è stato incaricato di di fare le riprese video in data 31/03, giornata in cui si trattava come tema principale l’NFT, non fine a se stesso ma tutta la sua creazione partendo dal Wallet e la sua valenza in ambito artistico e sociale.

La difficoltà maggiore è stata quella di capire come racchiudere concetti cosi ampi, tecnici e dettagliati in pochi minuti di video senza renderlo troppo impegnativo. 

In seguito a revisioni e consigli dei professori abbiamo intrapreso una strada diversa che ci ha permesso di spaziare di più creando un video breve, che racchiudesse tutti i concetti chiave ma che avesse anche una chiave creativa e coinvolgente. 

 

RUOLI: 

Samuel Bibbò: riprese in aula, ricerca delle immagini di repertorio (Footage) e montaggio del video.

Sara Cavani: riprese in aula, montaggio, grafica, animazioni. 

 

Di seguito alleghiamo il link YouTube del video definitivo 

 

Link al video: https://youtu.be/UUl3rlxml1w

#legami #strategiacreativa #collettività #connessione #opportunità #integrazione

 

CONSEGNA NFT

 

Parola Chiave: Legami

Per la progettazione dell’NFT abbiamo individuato una parola chiave secondo noi rappresentativa del corso. A partire da questa parola abbiamo cercato di elaborare un concetto secondo cui partendo da una singola entità, attraverso i legami e le relazioni che essa intraprende, si possa creare qualcosa di più ampio e completo.

Abbiamo utilizzato come elemento principale, caratteristico del nostro progetto un modulo lego che ci ha permesso di studiare ed analizzare, attraverso la creazione del nostro elaborato, i diversi modi in cui questi, metafora da noi utilizzata, possono legarsi tra di loro e dare vita a forme astratte o realistiche diverse tra di loro. 

 

#legami #strategiacreativa #NFT #PerformingMedia2022 

 

Samuel Bibbò 2016156

Sara Cavani 1997570

Rispondi
3 Risposte
Letizia Bicchi
Registrato: 6 mesi fa

Active Member
Post: 5

@cavanisara molto interessante il vostro approccio!

Rispondi
Sara Cavani
Registrato: 6 mesi fa

Active Member
Post: 5

@letizia Grazie mille, abbiamo fatto del nostro meglio per rappresentare in un progetto concreto in chiave creativa il nostro concept

Rispondi
Samuel Bibbò
Registrato: 6 mesi fa

Active Member
Post: 7
Elisa M
Post: 5
Active Member
Registrato: 6 mesi fa

PER ESAME

Gruppo: Elisa Manca, Filippo Morcella

Video e Nft

link video: 4rte_1n_c0d1ce: Le opere di un nuovo mondo

link Nft: Balena Bianca

Rispondi
Pagina 24 / 25
Condividi: