RURALHACK

Un network di ricercatori, attivisti, contadini, hacker, manager, artisti impegnati nella ricerca sull’uso creativo e non meramente strumentale delle nuove tecnologie nell’ambito agroalimentare.

RuralHack realizza progetti che tengono insieme l’innovazione sociale con l’agricoltura di qualità per la riattivazione delle comunità rurali in armonia con gli strumenti dell’innovazione digitale, una task-force del programma Societing 4.0 che delinea strategie evolutive.

Con una intensa attività di ricerca/azione svolta sul campo adattano i più moderni approcci del service design thinking e le tecnologie digitali 4.0 (quando servono) agli scopi del sistema agroalimentare italiano di qualità.

Lo scopo è quello di facilitare l’accesso alle tecnologie d’avanguardia ed all’agricoltura di precisione a costi contenuti, per consentire agli agricoltori, e non solo, di creare da soli infrastrutture e prodotti, acquisendo competenze e capacità, per diventare maker autonomi e autodeterminati.

L’Open Hardware, insieme ai dati aperti, hanno lo scopo di generare nuove logiche di consumo legate a principi etici e condivisi, abbandonando lo sfruttamento delle risorse e la logica dei brevetti chiusi. Il movimento Open Hardware concede la possibilità di acquisire e diffondere conoscenze, competenze e strumenti, generando valore concreto per la propria comunità di appartenenza.

scritto da: Carlo infante

  
73Idee di innovazione

DIGITALE

Commenti: 0

Partecipa a questa discussione

Entra nel forum per lasciare un commento a questo articolo

Altri articoli nella categoria Ambientale, Culturale, Digitale, Produttiva, Sociale

Segnala la tua idea

Registrati su RiavviaItalia e aggiungi la tua idea

Commenti: 0

Potresti trovare interessanti anche queste altre idee...

FOQUS

FOQUS

La Fondazione Quartieri Spagnoli onlus è un progetto di rigenerazione urbana nei Quartieri Spagnoli di Napoli che...